Get a site

Catullus – How many kisses (Carmen VII)

Henryk Siemiradzki, Following the example of the Gods, 1899

How many kisses satisfy,
you ask; how many overwhelm?
As if you’d make reckoning
 of the grains of Libyan desert sand
 in Cyrene, where the sylphium grows,
 between the oracle
 of sweltering Jove and the sacred tomb
 of old Battus – or catalogue
 the stars that watch our stolen love
 these quiet nights. Only
 infinite kissing satisfies
(and more) your mad Catullus – kisses
 beyond the range of an evil eye
 or a wicked tongue’s bewitching.

(Transl. by Humphrey Clucas)

Mi chiedi, Lesbia, quanti tuoi baci
bastino per saziare la mia voglia di te.
Quanti sono i granelli di sabbia africana
che è sparsa in Cirene ricca di silfio,
tra l’oracolo torrido di Giove
e il sacro sepolcro dell’antico Batto;
o quante stelle nella notte silente
spiano gli amori furtivi degli uomini:
questo è il numero di baci
che vuole Catullo, pazzo di te.
Che i curiosi non possono contarli
né una lingua maligna maledirli.