Get a site

Vincenzo Cardarelli – Attesa / Awaiting

Sir Lawrence Alma-Tadema, Shy, 1883

Today that I was waiting, you did not come.
And I know what your absence says,
your absence was a tumultuous whirl,
in the emptiness you left behind,
like a star.
It says that you will not love me.
Like a Summer storm
that announces itself then recedes,
similarly you denied yourself to my thirst.
Love, when is born, has such sudden
regrets.
Silently we understood each other.
Love, Love, as always,
I would offer you flowers and curses.

(Transl. by A. Baruffi)

Oggi che t’aspettavo non sei venuta.
E la tua assenza so quel che mi dice,
la tua assenza che tumultuava,
nel vuoto che hai lasciato,
come una stella.
Dice che non vuoi amarmi.
Quale un estivo temporale
S’annuncia e poi s’allontana,
così ti sei negata alla mia sete.
L’amore, sul nascere, ha di quest’improvvisi
pentimenti.
Silenziosamente ci siamo intesi.
Amore, Amore, come sempre,
vorrei coprirti di fiori e d’insulti.