Get a site

Jacques Prevert – Era d’estate

Paul Delvaux, The joy of life, 1937

Ero nuda tra le sue mani
sotto la gonna alzata
nuda come non mai.
Il mio giovane corpo
era tutto una festa
dai capelli sulla testa
alla punta dei miei piedi
ero come una sorgente che guidava
la bacchetta del rabdomante. 
Noi facevamo il male
e il male era fatto bene.

Do you know this poem in English? Please contact me