Get a site

Hermann Hesse – Bagliori diffusi

Giorgione, The tempest, 1508 ca

Bagliori diffusi lampeggiano lontano,
il gelsomino con insolite luci risplende
come una timida stella pallida nei tuoi capelli.
Al tuo magico potere,
dolente e privo di stelle
sacrifichiamo baci e rose,
o notte ansiosa e calda.
Baci infelici e spenti,
di cui, appena dati, ci pentiamo
– rose che in un triste ballo
spargono petali quasi avvizziti.
Notte,
senza rugiada amore senza fortuna e senza lacrime!
Su di noi un temporale incombe,
e lo temiamo e lo desideriamo.

Do you know this poem in English? Please contact me