Get a site

Fernando Pessoa – da Ricordo bene il suo sguardo

Sándor Bortnyik, Spring Rain, 1965

Do asilo dentro di me come a
un nemico che temo d’offendere,
un cuore eccessivamente spontaneo
che sente tutto ciò che sogno
come se fosse reale
che accompagna col piede la melodia
delle canzoni che
il mio pensiero canta,
tristi canzoni, come le strade
strette quando piove.

Do you know this translation in English? Please contact me