Get a site

Ezra Pound – Isola lacustre / The Lake Isle

Gaetano Previati, Haschisch, Le fumatrici d'oppio, 1887

O God, O Venus, O Mercury, patron of thieves,
Give me in due time, I beseech you, a little tobacco-shop,
With the little bright boxes
piled up neatly upon the shelves
And the loose fragment cavendish
and the shag,
And the bright Virginia
loose under the bright glass cases,
And a pair of scales
not too greasy,
And the votailles dropping in for a word or two in passing,
For a flip word, and to tidy their hair a bit.
O God, O Venus, O Mercury, patron of thieves,
Lend me a little tobacco-shop,
or install me in any profession
Save this damn’d profession of writing,
where one needs one’s brains all the time.

O Dio, o Venere, o Mercurio protettore dei ladri,
datemi prima o poi, vi scongiuro, una piccola tabaccheria.
Con le lucide scatolette ammucchiate bene sugli scaffali
con dentro il tabacco morbido e dolce, o quello duro e forte.
E il profumato Virginia sciolto nelle scatole di vetro trasparente.
E una bilancia non troppo unta.
E le puttane che fanno un salto dentro
per fare due chiacchiere, passando, e dire una parola maliziosa,
e mettersi un attimo a posto i capelli.
O Dio, o Venere, o Mercurio protettore dei ladri.
Prestatemi una piccola tabaccheria.
O avviatemi a un mestiere qualsiasi.
Purchè non sia questo maledetto mestiere di scrittore
dove uno deve sempre spremersi il cervello.