Get a site

Emily Dickinson – C’è un altro cielo / There is another sky

Anna Lea Merritt, Eve, 1885

There is another sky,
ever serene and fair,
and there is another sunshine,
though it be darkness there; 
never mind faded forests, Austin,
never mind silent fields –
here is a little forest,
whose leaf is ever green; 
here is a brighter garden,
where not a frost has been; 
in its unfading flowers
I hear the bright bee hum:
prithee, my brother,
into my garden come!

C’è un altro cielo,
sempre sereno e bello,
e c’è un’altra luce del sole,
sebbene sia buio là –
non badare alle foreste disseccate, Austin,
non badare ai campi silenziosi –
qui è la piccola foresta
la cui foglia è sempre verde –
qui è un giardino più luminoso –
dove il gelo non è mai stato,
tra i suoi fiori mai appassiti
odo la luminosa ape ronzare,
ti prego, Fratello mio,
vieni nel mio giardino!